Stai utilizzando un browser obsoleto. Per un'esperienza di navigazione più rapida e sicura, esegui l'upgrade gratuitamente oggi.

Tendenze della grafica per la stampa di cataloghi

Tendenze della grafica per la stampa di cataloghi

La stampa dei cataloghi online è una pratica sempre più diffusa oltre che dalle agenzie di comunicazione anche dalle aziende dirette interessate. Allora cosa non deve assolutamente mancare per realizzare un catalogo con un forte appeal? Vediamo insieme le tendenze della grafica per il 2018.

Stampare cataloghi per catturare l’attenzione dei clienti e i lettori interessati alla vostra azienda è semplice, certamente si deve curare la parte grafica, proporre una ottima illustrazione, mantenere un aspetto minimal e offrire ancora tanta narrazione. Per il resto una piattaforma online come CataPrint vi aiuterà a configurare e stampare cataloghi di ottima qualità a prezzi competitivi.

Il mondo della comunicazione, come ormai è noto, è in continua evoluzione, quello che era valido ieri non è detto che lo sia anche domani. E se le cosiddette tendenze a volte restano “in carica” per una stagione o poco più, per le agenzie di comunicazione tenere il passo – o soprattutto anticiparlo – è cruciale, per presentare al cliente servizi e prodotti innovativi. Condividiamo allora con voi le tendenze grafiche che si candidano a divenire dei must per chi decide si stampare cataloghi online.

Fotografie vere per clienti veri

Già da qualche anno abbiamo riscontrato un’importante inversione di rotta per quanto riguarda le foto, infatti è in netta discesa l’utilizzo di immagini prese dalle banche dati, che raffigurano persone perfette in scenari perfetti; tanti stereotipi in cui quasi nessuno riesce ad immedesimarsi.

Ormai la parola d’ordine sarà originalità, ovvero immagini personalizzate che, anche con le loro imperfezioni, sanno comunicare una verità e calare ogni progetto in una dimensione umana e concreta. Questo porta anche un grande vantaggio: nessun cliente dovrà più correre il rischio di vedere la propria creatività usata da un competitor. Ovviamente non bisogna mai sacrificare la qualità delle foto e per tale motivo sarebbe opportuno ricorrere comunque a un professionista.

Lo stile minimal è intramontabile

Una tendenza già in atto che si riconferma è quella della grafica minimale. Via tutti gli artifizi e i ghirigori per puntare sulla semplicità e sulla pulizia. Purezza minimalista, colori di un solo tono e pochi elementi, ma di grande impatto. Con il minimalismo il focus dello spettatore si concentra su quei pochi elementi che, di conseguenza, dovranno essere perfetti in sé e nell’armonia dell’insieme. Il minimal design è l’idealeper una comunicazione aziendale B2B e per tutti i materiali informativi, come cataloghi, brochure, bilanci etc. Mentre, di contro, non sarà la strada ideale per prodotti e servizi dedicati ai consumatori e alla grande distribuzione, perché una grafica minimalista potrebbe risultare fredda e poco attraente.

Il disegno con scritte, illustrazioni e infografiche

Come per le fotografie, anche il ritorno dell’illustrazione si potrebbe spiegare come un bisogno di “umano” anche se viene realizzato con tecniche e supporti digital. Segni, tratti e colori infatti hanno tutto il pregio di portare la traccia quasi fisica della mano e del cervello che li hanno creati e scelti. Perciò via libera alla scrittura a mano e alle illustrazioni su packaging, riviste e magazine. E poi le infografiche: linee, forme e colori al servizio di concetti e numeri per chiarire e riprodurre iconicamente relazioni, dimensioni e percorsi logici.

Storytelling: il potere della narrazione.

La tecnica dello storytelling è ancora considerataun vero must. Questa non è una prerogativa solo del web o dei video, ma interesserà anche il cartaceo. La stampa online di cataloghi e riviste farà sì che si trasformeranno da semplici strumenti di vendita a vere e proprie storie dell’azienda, narrazioni in grado di attrarre e far immedesimare subito il cliente e il lettore.

E infine c’è sempre la carta!

La carta non è destinata a scomparire bensì ad assumere un ruolo diverso, sicuramente di nicchia (per specifiche funzioni comunicative), talvolta d’élite (per prodotti di prestigio). Si invertono le fasi produttive: se in passato un progetto partiva dal cartaceo per essere sviluppato online, ora avviene il contrario, la carta diventa un supporto di prestigio che dona al progetto un senso di eccezionalità e unicità, oppure uno strumento che va a integrare le funzioni comunicative e di marketing svolte dal web.

Le tendenze grafiche non interessano solo e semplicemente i reparti creativi delle agenzie di comunicazione o gli uffici marketing delle aziende, come codici e linguaggi finalizzati alla vendita. Coinvolgono anche i gusti delle persone, l’immaginario iconografico collettivo, il patrimonio visual in cui finiamo per riconoscerci. Per essere davvero efficace una copertina di un catalogo deve riuscire a cogliere l’attenzione del potenziale acquirente, suggerendo il contenuto del catalogo stesso in modo creati vo riuscendo a farlo emergere dallo scaffale.

Noi di CataPrint forniamo tutti gli strumenti necessari per realizzare la stampa di cataloghi aziendali con precisione e allo stesso tempo con semplicità. I nostri consigli ti aiuteranno a realizzare Cataloghi e House Organ perfetti per la comunicazione della tua azienda.

Condividi questo articolo
Parla con il nostro team grafico per altri consigli sul tuo progetto.

Chiamaci al Num.Verde 800 134 654
oppure lascia i tuoi dati e ti richiameremo.

Categorie articoli